Incontinenza urinaria maschile

///Incontinenza urinaria maschile
Incontinenza urinaria maschile2017-09-18T15:18:14+00:00

L’incontinenza urinaria è spesso collegata a un problema medico o a terapie che coinvolgono la ghiandola prostatica, tra cui la prostata ingrossata o l’asportazione della prostata a causa di un tumore.

Mostri sintomi di incontinenza?

Di seguito troverai delle semplici domande da ricordare nel momento in cui parlerai con il tuo medico:

Mostri sintomi di incontinenza?
Hai notato perdite improvvise di urina?

  • No
Se dovessi quantificare la perdita di urina, a quanto corrisponderebbe?

  • Poche gocce
  • Indumenti intimi bagnati
  • Abiti bagnati
Hai perdite di urina quando:

  • Tossisci?
  • Starnutisci?
  • Ridi?
  • Ti chini?
  • Ti alzi?
  • Cambi posizione (ad es. da seduto o sdraiato in piedi)?
Hai perdite continue durante il giorno?

  • No
Hai perdite mentre dormi?

  • No
Le perdite di urina hanno condizionato la tua vita?

  • No

Se hai risposto con un sì a tutte queste domande o se ritieni che l’incontinenza ti stia impedendo di godere della tua vita, parlane con il tuo medico. Ti aiuterà a diagnosticare il tipo di incontinenza di cui soffri e trovare la terapia più adatta.

L’incontinenza può essere causata da:

  • Asportazione della prostata
  • Infezioni o farmaci
  • Malattie
  • Restringimento uretrale
  • Dissinergia detrusore-sfintere esterno (DESD)
  • Trauma pelvico
  • Lesioni al midollo spinale
  • Sclerosi multipla
  • Disturbi neurologici

In base alla causa di incontinenza e all’impatto che ha su nervi o muscoli, sarà possibile determinare il tipo di incontinenza di cui sei affetto.